LA CONFESSIONE PASQUALE

Il Vescovo ha ritenuto che nella situazione attuale di pandemia ricorrano le condizioni previste per la celebrazione straordinaria del Sacramento della Riconciliazione con la confessione e l’assoluzione generale. Perciò, anche nelle nostre parrocchie verrà offerta questa possibilità.

Il calendario concordato con il CPPU prevede tre celebrazioni:

  • a S. Croce sabato 27 marzo, ore 15 (per tutti);
  • a Farra lunedì 29 marzo, ore 15 (per tutti, ma con particolare invito ai più giovani);
  • a Farra mercoledì 31 marzo, ore 18.30, (per tutti).

Il rito comprende l’ascolto della Parola di Dio, l’esame di coscienza, la domanda comunitaria del perdono e l’assoluzione sacramentale generale. Non ci saranno quindi confessione e assoluzione individuali.

Tra le condizioni poste, c’è l’impegno a confessare eventuali “peccati gravi” a tempo debito.

Chi avesse motivo per preferire la Confessione individuale può prendere accordi con il parroco.