Get Adobe Flash player

Cerca nel sito

Contatti

Indirizzo
Via Matteotti, 2
32016 Farra
Alpago (BL)

Mail
info@parrocchiafarra.it

Telefeno
0437 454381

 
  
 

Santa-Croce-web-08


FESTA DELLA PARROCCHIA DI S. CROCE

Si svolge oggi la Festa della parrocchia di S. Croce, in prossimità della festa liturgica dell’Esaltazione della Santa Croce che ricorreva venerdì scorso, 14 settembre. Alle ore 11.30 la S. Messa. Verso le 13 in sala parrocchiale, il pranzo fornito da servizio catering. Segue il pomeriggio insieme

 

 

 CORISTI DELL’ALPAGO CON IL VESCOVO 

Coro

Come già annunciato, sabato prossimo, 22 settembre, alle 18.30, nella chiesa di Farra, il vescovo Renato presiederà la concelebrazione dei parroci della forania con i coristi di tutte le parrocchie che formano il Coro unitario dell’Alpago. L’iniziativa mira a favorire un sempre più indispensabile spirito di collaborazione pastorale fra le parrocchie della forania. Il Coro unitario ha già animato quest’anno l’ordinazione di don Diego Puricelli in cattedrale e la Messa nella basilica di Follina in occasione del pellegrinaggio dell’Alpago.

Dopo la Messa, i coristi si ritroveranno nella Sala parrocchiale per un po’ di festa insieme.

Alla s. Messa è invitata tutta la popolazione.


battesimo


BATTESIMO DI OLIVER

Celebreremo domenica prossima, dopo la Messa delle 10.30 a Farra, il battesimo di Oliver Coletto. Condividiamo la gioia per una nuova creatura venuta nel mondo e per il dono di fede che Dio fa a una famiglia.

 

 

 

luttoIN MEMORIA DI ADELAIDE

I familiari di Adelaide Zoppè hanno voluto onorarne la memoria consegnando al parroco l’offerta di € 200,00 per la chiesa del Runal. Ne siamo loro grati. Hanno inoltre devoluto alla Cucchini e all’Eva Alpago la somma di € 380,00, raccolti in occasione del funerale della propria congiunta.

 

 La sorpresa della facciata della chiesa 

Chiesa-Farra-nuova-Facciata

 E’ stata una sorpresa probabilmente inaspettata la rinnovata facciata della chiesa di Farra. Ha assunto infatti un aspetto molto differente rispetto al precedente, ma i commenti sentiti sono favorevoli (forse perché quelli contrari non si va a riferirli al parroco!). Le ricerche eseguite sull’intonaco vecchio hanno indicato che l’attuale tinta è quella che maggiormente si avvicina alla più antica e originale. Prima di prendere una decisione, la Sovrintendenza ha richiesto indagini accurate sia per quanto riguarda la tinta, sia per la natura dello zoccolo di base. Ciò ha comportato un allungamento dei tempi di realizzazione (e dei costi).

Adesso bisognerebbe completare l’opera con i restanti muri perimetrali. Lo faremo quando la cassa lo consentirà. Più urgente è ora l’intervento sulla cuspide del campanile. Intanto godiamoci la facciata della chiesa che contribuisce anche a dare un aspetto rinnovato e gradevole a questo scorcio del paese.

 

 

 

...