Get Adobe Flash player

Cerca nel sito

Contatti

Indirizzo
Via Matteotti, 2
32016 Farra
Alpago (BL)

Mail
info@parrocchiafarra.it

Telefeno
0437 454381

 
  
 

Ora legaleATTENZIONE - ORA LEGALE

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo, è entrata in vigore l’ora legale. Le lancette dell’orologio vanno quindi portate avanti di un’ora. Se ne tenga conto se si desidera seguire gli appuntamenti con le celebrazioni trasmesse da televisioni e attraverso altri mezzi di comunicazione.

 

 

SETTIMANA SANTA

Messa-Corona-Virus

I Vescovi del Nordest, riuniti in videoconferenza, incoraggiano e invitano i fedeli a vivere, con ancora maggior fede e intensità spirituale, i prossimi inediti giorni delle festività pasquali che, purtroppo, dovranno essere necessariamente vissute dai fedeli nelle proprie abitazioni, per rispetto del bene comune e per tutelare e garantire la sicurezza di tutti.

Raccomandano poi la valorizzazione di ogni opportuna forma di liturgia domestica, personale e familiare, oltreché di partecipare – in comunione spirituale con tutta la Chiesa – alle celebrazioni che, di volta in volta, verranno trasmesse dai mezzi della comunicazione sociale.

 

 

- CUSTODI E CUSTODITI - 

 

Famiglia“Dov’è tuo fratello?” è la domanda che Dio, dice la Bibbia, ha rivolto a Caino e alla quale Caino ha risposto “Sono forse io il custode di mio fratello?”. Le due domande in questi giorni tornano in mente di continuo a me, ma penso anche un po’ a tutti. In tempi di rischio generale sentiamo il bisogno di sapere dove e come stanno familiari, parenti, amici. Forse mai, come nel periodo che viviamo, si avverte il bisogno di avere notizie delle persone che ci sono care. Il cerchio familiare, poi, si allarga. Sui mezzi di comunicazione cerchiamo informazioni frequenti riguardanti da un capo all’altro l’Italia, l’Europa, il mondo. Ci scopriamo cittadini di un pianeta diventato all’improvviso un villaggio, abitato da persone con un destino comune, con paure e sofferenze che si assomigliano tutte e che eliminano ogni distanza e distinzione. Il senso di dolorosa impotenza che proviamo ci porta a riconoscere che nella fragilità condivisa sta la risposta a Caino: “Sì, sono io il custode di mio fratello!”.

 

videochiamata-anziani

 

Nella forzata distanza sociale a cui siamo costretti, ci stiamo rendendo conto da quante persone dipende la nostra vita quotidiana. Infinite relazioni costituiscono la vitale ragnatela del vivere. In tempi normali nemmeno ce n’accorgiamo, diamo tutto per scontato. Adesso che le relazioni sono impedite ne avvertiamo l’importanza, la ricchezza, la necessità.

 

Quaresima-02

La dolorosa esperienza del deserto ha portato nei tempi antichi il popolo ebraico ad accorgersi che Dio non rimaneva indifferente alla sorte d’Israele. Il Figlio di Dio è venuto per darcene la conferma estrema. La morte e la risurrezione di Gesù Cristo sono la prova di quanto sia solida ed eterna la volontà del Signore di rimanere alleato dell’umanità.

Da parte mia ci credo e voglio continuare a farlo. Mi fido di lui. Buona domenica e buona settimana. - don Lorenzo

 

 

Papa-Francesco-Corona-VirusPREGHIERA

Ogni mattina, alle ore 7.00, Rai1 e TV2000 trasmettono in diretta la Messa celebrata da papa Francesco.

- Durante il giorno, TV2000 trasmette celebrazioni e propone riflessioni.

- Ogni sera potremmo recitare la Preghiera nel tempo della fragilità (curata dalla CEI) e la preghiera alla Madonna del Runal.

- Accanto agli avvisi in chiesa ci sono a disposizione per chi vuole prenderseli i foglietti della Messa della domenica e una traccia di riflessione-preghiera.

 


 

 

 

Alla Madonna del Runal

Stiamo davanti a te, o Maria,
in questo santuario che una storia di fede
ci consegna come luogo d’incontro
dei figli con la madre.

Ti portiamo le sofferenze e le paure,
i desideri e le speranze di tanti fratelli,
che nelle nostre contrade e nel mondo,
cercano il senso e l’approdo delle loro vite.

Tu ci guardi, ci sorridi e ci porgi Gesù,
il Figlio benedetto del Padre,
mentre con materna fermezza c’inviti:
«Qualsiasi cosa vi dica, fatela».

Aiutaci nella nostra incredulità,
perché nei giorni della gioia e del dolore,
una fede viva ci rassicuri che Gesù
cammina con noi, fratello e Salvatore.

Amen

Madonna scontornata_web_50

 


 Preghiera nel tempo della fragilità

(a cura della CEI)

O Dio onnipotente ed eterno, ristoro nella fatica, sostegno nella debolezza:
da Te tutte le creature ricevono energia, esistenza e vita.

Veniamo a Te per invocare la tua misericordia
poiché oggi conosciamo ancora la fragilità della condizione umana
vivendo l’esperienza di una nuova epidemia virale.

Affidiamo a Te gli ammalati e le loro famiglie:
porta guarigione al loro corpo, alla loro mente e al loro spirito.

Aiuta tutti i membri della società a svolgere il proprio compito
e a rafforzare lo spirito di solidarietà tra di loro.

Sostieni e conforta i medici e gli operatori sanitari in prima linea
e tutti i curanti nel compimento del loro servizio.

Tu che sei fonte di ogni bene, benedici con abbondanza la famiglia umana,
allontana da noi ogni male e dona una fede salda a tutti i cristiani.

Liberaci dall’epidemia che ci sta colpendo
affinché possiamo ritornare sereni alle nostre consuete occupazioni
e lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato.

In Te noi confidiamo e a Te innalziamo la nostra supplica
perché Tu, o Padre, sei l’autore della vita,
e con il tuo Figlio, nostro Signore Gesù Cristo,
in unità con lo Spirito Santo, vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Maria, salute degli infermi, prega per noi!


posthentai.com orgies cartoon comics